Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Notizie


Quando si dice Nizza si pensa subito alle vacanze, al colore blu intenso del mare e del cielo della Costa Azzurra, alla Belle Époque, alle specialità della cucina mediterranea declinata alla francese, dimenticando che questa città – italiana fino al 1860 – è molto più che una splendida meta turistica: Nizza è il quinto comune della Francia per popolazione e la città francese che vanta il maggior numero di musei dopo Parigi. In questo vivace contesto si è svolto il corso “Life Coaching for Teachers: Happy Teachers for Better Students”. Da lunedì 12 a venerdì 16 settembre, dalle 8:30 alle 13:30 di ogni mattina, dodici insegnanti di Germania, Polonia, Bulgaria, Estonia e Italia hanno “lavorato sul campo” con la professoressa Natalie Croome - esperta coach di origine australiana - per apprendere nuove strategie di ascolto attivo, sviluppo dell’intelligenza emotiva e valorizzazione dei punti di forza di ciascuna persona, al fine di creare un ambiente d’apprendimento il più possibile sereno per gli studenti e conseguentemente anche per l’insegnante. Si è quindi parlato di “work-life balance”, cioè di quel giusto equilibrio che ognuno di noi dovrebbe trovare tra vita lavorativa e vita privata per il proprio benessere e quello delle persone che ci circondano. Naturalmente al pomeriggio c’è stato spazio per diverse attività culturali, quali la visita guidata del centro storico di Nizza e le visite libere ai vari musei (Chagall, Matisse, Arte Moderna e Contemporanea etc.), ma anche per attività tipicamente… da spiaggia. Una parentesi luminosa resa possibile dall’accreditamento Erasmus+ del Mantegna che fino al 2027 consentirà a insegnanti e studenti di girare l’Europa per conoscere realtà nuove e stimolanti.

Prof. Ennio Polcini
 20220916 123340