Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Notizie

Si è tenuto il primo incontro, aperto agli studenti delle classi terze e quarte del nostro istituto, del progetto “La classe inclusiva”. Le proff.sse Berardi, Caniglia, Deleonardis, Gattinoni, Masotto e Vecchi hanno avuto il piacere di incontrare gli studenti e le studentesse che liberamente hanno deciso di aderire, per il corrente anno scolastico, al progetto in questione, giunto al suo quarto anno di vita nell’istituto. In un’ottica di crescita del senso di appartenenza all’istituzione scolastica e di rafforzamento dell’attività di tutoring nei confronti degli studenti del biennio, i ragazzi presenti hanno accolto con curiosità e serietà la duplice proposta, illustrata dalle proff.sse Masotto e Vecchi, relativamente a due ambiti di azione. Il primo ambito riguarda l’organizzazione delle presenze degli studenti ai sette Open Day dell’istituto previsti per il corrente anno scolastico. L’idea è quella di affiancare a studenti di terza o quarta altri più giovani delle classi prime e/o seconde, così da fornire al pubblico una visione autentica e verticale del significato dell’essere studenti dell’ITET “A. Mantegna”, dove studenti di diverse età e diversi settori collaborano in maniera efficace e crescono insieme. Il secondo ambito, invece, riguarda la possibilità di valorizzare maggiormente la figura del rappresentante di classe, in forza del delicato e cruciale ruolo che la caratterizza. Dopo le recenti proclamazioni degli eletti, in occasione delle elezioni dello scorso 29 ottobre, i rappresentanti hanno ufficialmente iniziato a svolgere il loro mandato, e, in vista delle imminenti riunioni dei Consigli di classe di novembre, si impegneranno in un’attenta osservazione delle dinamiche di classe, in modo tale da affrontare, da subito, il dialogo con studenti e docenti in maniera costruttiva. Gli studenti, dopo aver ascoltato le proposte di attività e aver contribuito costruttivamente al dialogo con le docenti, si sono prontamente organizzati per creare canali di comunicazione tra loro, e hanno accettato l’idea di futuri incontri per confrontarsi, sempre accompagnati dalle insegnanti, per monitorare gli sviluppi delle azioni intraprese. La riunione si è svolta con molta serenità, e si auspica un positivo proseguimento dell’iniziativa nell’interesse dell’intera comunità scolastica.