Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Notizie


Quando si dice Nizza si pensa subito alle vacanze, al colore blu intenso del mare e del cielo della Costa Azzurra, alla Belle Époque, alle specialità della cucina mediterranea declinata alla francese, dimenticando che questa città – italiana fino al 1860 – è molto più che una splendida meta turistica: Nizza è il quinto comune della Francia per popolazione e la città francese che vanta il maggior numero di musei dopo Parigi. In questo vivace contesto si è svolto il corso “Life Coaching for Teachers: Happy Teachers for Better Students”. Da lunedì 12 a venerdì 16 settembre, dalle 8:30 alle 13:30 di ogni mattina, dodici insegnanti di Germania, Polonia, Bulgaria, Estonia e Italia hanno “lavorato sul campo” con la professoressa Natalie Croome - esperta coach di origine australiana - per apprendere nuove strategie di ascolto attivo, sviluppo dell’intelligenza emotiva e valorizzazione dei punti di forza di ciascuna persona, al fine di creare un ambiente d’apprendimento il più possibile sereno per gli studenti e conseguentemente anche per l’insegnante. Si è quindi parlato di “work-life balance”, cioè di quel giusto equilibrio che ognuno di noi dovrebbe trovare tra vita lavorativa e vita privata per il proprio benessere e quello delle persone che ci circondano. Naturalmente al pomeriggio c’è stato spazio per diverse attività culturali, quali la visita guidata del centro storico di Nizza e le visite libere ai vari musei (Chagall, Matisse, Arte Moderna e Contemporanea etc.), ma anche per attività tipicamente… da spiaggia. Una parentesi luminosa resa possibile dall’accreditamento Erasmus+ del Mantegna che fino al 2027 consentirà a insegnanti e studenti di girare l’Europa per conoscere realtà nuove e stimolanti.

Prof. Ennio Polcini
 20220916 123340 

Come documentare gli aspetti culturali e innovativi della città di Mantova in lingua spagnola ? Ecco ! Gli studenti hanno lavorato in coppia o singolarmente per creare dei video su storia, monumenti, gastronomia, parchi ed eventi. Hanno fatto finta di partecipare al famoso programma della TVE spagnola e a turno hanno presentato i loro video. Poi hanno risposto a delle domande dei compagni e dell'insegnante che fingevano di essere il pubblico del programma. Uno degli alunni, a turno, ha recitato il ruolo del presentatore. Prof.ssa Vania Gauli e gli studenti della classe 4AR

https://youtu.be/JQ3bKYmDxTU

https://youtu.be/NQrZ3BuueOA

https://youtu.be/eLN4NDdn8q4

https://youtu.be/_6oyJNTkwM8

https://youtu.be/U5pbBb9yKgs

https://youtu.be/vV7ty5y6I1A

DANNUNZIANA, tre momenti al Vittoriale
Tre poesie nei luoghi del poeta vate, Gabriele D' Annunzio:
- Qui giacciono i miei cani, 1935
- Inno alla macchina, 1903
- L' ulivo, 1903
Alunni delle classi 5, a.s. 2021/22
Francesco Ardizzoni, Anna Bindini, Francesco Liguori, Wissal Laaoud, Pietro Ferramola, Giulia Novellini.
Prof. Simone Grassetto Silvia Marastoni Roberta Di Monaco
#vittorialedegliitaliani #dannunzio

Gardone Riviera, 24 maggio 2022

https://youtu.be/lIXloNfiNMQ
Si è concluso il progetto “Peer to peer: prevenzione al cyberbullismo” a cui hanno partecipato alcuni studenti delle classi prime che hanno seguito la formazione on line “Ambasciatori del cyberbullismo” proposta dall’associazione MOIGE.
Al fine di promuovere buone prassi di comportamento e di essere punto di riferimento per i coetanei, i giovani “Ambasciatori” hanno realizzato un breve video simulando la tecnica dl sociogramma come strumento di analisi delle relazioni all’interno di un gruppo per prevenire comportamenti anomali.
Gli alunni della classe 1AE, durante l’anno scolastico, nel percorso di educazione civica, hanno affrontato il tema dell’educazione digitale analizzando e riflettendo sul concetto di “bravo cittadino digitale”, in particolare prendendo in esame il “Manifesto delle parole Ostili”, una carta che elenca dieci princìpi di stile utili a migliorare lo stile e il comportamento di chi sta in Rete che è stato distribuito a tutte le scuole d’Italia con circolare ministeriale nella primavera del 2017 e presentato al mondo della scuola attraverso le iniziative dedicate alla formazione didattica, frutto di un protocollo d’intesa con il MIUR. Il Manifesto della comunicazione non ostile è un impegno di responsabilità condivisa che vuole favorire comportamenti rispettosi e civili. Vuole che la Rete sia un luogo accogliente e sicuro per tutti.
Come conclusione dell’attività gli studenti hanno realizzato un breve video.




https://youtu.be/j1AfB27b5R0

https://youtu.be/MHpn4rqA-mI

00ocaGioco dell'Oc-casione per lo Sviluppo Sostenibile ideato e realizzato dalla prof.ssa Laura Lui sugli obiettivi dell'agenda 2030

Sabato 4 giugno la classe 3BR si è recata nel cuore del centro storico di Mantova per. Un breve percorso storico sulle tracce di importanti artisti e umanisti del Quattrocento come Andrea Mantegna e Leon Battista Alberti, già studiati sui libri di scuola. La visita è stata l'occasione per immergersi nella bellezza artistica e architettonica della chiesa e conoscere aspetti della cultura locale e nazionale: la creazione della struttura, gli artisti che vi hanno lavorato, i committenti, la cupola, la cripta e i sacri vasi, la storia di San Longino, i Gonzaga a Mantova. Prima di rientrare a scuola non poteva mancare la foto di gruppo, in compagnia di un nuovo "studente per caso" a quattro zampe, presente al momento dello scatto. 

Accompagnatori : docenti Elisa Masotto, Kim McElwaine / educatrice Ilaria Rebecchi

Viaggio premio a Roma di un gruppo di studenti di 5BR e 5CR a seguito della duplice vincita al Concorso regionale sulla storia del confine orientale che ogni anno viene bandito da Regione Lombardia con due video realizzati da Badaoui, Hu, Sytnyk, Lomuashvili, Lodi, Zucchi (5BR) e da Bettinazzi, Borgato, Lebovitz, Pasquali, Gandolfi, Abbatecola, Zanotti (5CR).
Grazie alla collaborazione del Dirigente Scolastico e del Consiglio d’Istituto, è stato possibile organizzare il viaggio tanto desiderato. Vedere dal vivo i luoghi e i monumenti studiati nel corso degli anni è stato come fare un viaggio dentro il libro di storia: una sensazione bellissima, le storie e i personaggi diventano reali!!  Visitando il Colosseo, i Fori Imperiali, il Pantheon… sembrava di tornare alla gloria dell’Impero romano. Visitando i musei Vaticani si provano emozioni indescrivibili davanti alla maestosità delle opere d’arte e dei tesori che custodiscono, entrando nella Cappella Sistina e nelle stanze di Raffaello, si rimane veramente incantati da come Michelangelo e altri grandi artisti abbiano creato tali meraviglie! Il percorso è proseguito per Piazza Navona con la Fontana dei Fiumi di Bernini e la Chiesa di Sant’Agnese del Borromini, tra i Palazzi istituzionali, percorrendo la centralissima via Del Corso da Piazza Venezia con l’imponente Altare della Patria a piazza del Popolo incrociando via Condotti e salendo a Trinità del Monti in Piazza di Spagna.
Non è mancata la visita a Villa Borghese, che ospita le grandi opere di Bernini, Canova, Raffaello, Caravaggio. Molto suggestiva la passeggiata nel cuore di Trastevere, dove  le strade brulicanti di vita, sono abbellite da fiori e piante rampicanti, noto ai più per essere un quartiere frequentato da turisti e giovani, grazie ai suoi numerosi ristoranti e locali. Inoltre, non potevano mancare il quartiere ebraico con la imponente Sinagoga che riporta alla memoria gli orrori del 900, infine gli incantevoli panorami dal Gianicolo, dal Pincio, dalla terrazza dell’Altare della Patria.

“Roma non è una città come le altre. È un grande museo, un salotto da attraversare in punta di piedi.” (A. Sordi)

Video-intervista alla testimone Marina Smaila
https://youtu.be/AJdb1m78oFA

Le foibe. il sepolcro dei diritti umani
https://youtu.be/dwYAQQtwcfY


“Alternanza Civica e Tecnologia” è un progetto finanziato da Fondazione Cariverona e promosso dalla rete Laboratorio LTO Mantova, e si è concluso con un risultato di grande soddisfazione per la classe 2AM Moda che si qualifica come progetto menzionatoL’obiettivo principale era quello di progettare e produrre una proposta laboratoriale inerente le STEM e la fabbricazione digitale da mettere a disposizione alle scuole di I grado. Nasce così LOG-ON, un’esperienza da realizzare con la taglia vinile. La classe 2AM ha ideato e progettato un LOGO tutto nuovo per rappresentare il nostro istituto e pensato per essere  personalizzato dalle scuole medie. La sfida non era facile e il livello dei progetti davvero alto. Si ringraziano i prof. Conte (Rappresentazione Grafica), Nardi (Chimica), Pommella (Scienze Applicate) e Cordovana (Sostegno). Scoprite il sito dedicato https://sites.google.com/itetmantegna.edu.it/callstem-logon/home-page e guardatevi  il video. Per chi volesse provare a realizzare il suo log-on può mandare una mail alla docente referente Prof.ssa Conte Maria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Video realizzato da alcuni studenti della classe 5BS per ATS - Valpadana in occasione della giornata mondiale senza tabacco (31 maggio)

GUARDA IL VIDEO 

ATS VALPADANA sito 
ATS VALPADANA Facebook 


Circolare N° 598 del 09.05.2022

Dopo due anni di pausa forzata, finalmente sabato 28 maggio alle otto di sera ci siamo presentati allo start della Minciomarcia davanti al Duomo in una piazza Sordello gremita di gente. Un gruppo folto e colorato di alunni, insegnanti, personale (e qualche “infiltrato”) ha sfidato con l’entusiasmo dei veri sportivi il vento freddo e la pioggia per far vedere che il Mantegna c’era. Dopo i 5 Km di corsa leggera – 10 erano un po’ troppi, visto il tempo – la nostra scuola si è piazzata al quarto posto. Niente medaglia ma pane e salame, parmigiano reggiano, crostatina e acqua minerale per tutti. Una serata all’insegna dello sport, del divertimento e dello stare insieme. Un plauso particolare agli alunni che hanno prestato servizio di volontariato e alle classi 1AA, 1BS, 2AE, 2BT, 2DT, 5BS che hanno aderito all’iniziativa. 
Ci vediamo a maggio 2023!








Le classi 5AA, 5AS, 5BS, 5AR, 5BR, 5CR alla scoperta della casa di D’Annunzio (Il Vittoriale degli italiani)

Quale modo migliore di avvicinarsi al mito D’Annunzio se non trascorrere una giornata presso la sua dimora? Il Vittoriale custodisce molte realtà contemporaneamente. È l’ultima dimora di un poeta, un monumento alla Vittoria dell’Italia nella Grande Guerra, un luogo dove sacro e profano si tengono per mano, un reliquiario che preserva la memoria dei caduti, un camposanto privato in cui gli amati levrieri riposano poco distanti dal loro padrone. Ma non solo. Il Vittoriale degli Italiani è anche un’oasi di verde che domina sullo spettacolare blu del Lago di Garda, con l’Isola Borghese che completa la scenografia, ma per gustarlo appieno, afferrarne l’essenza, bisogna calarsi nello spirito del suo “magnifico abitatore“.  
La Prioria è un’esperienza che si può definire “mistica”, con il leitmotiv della penombra e un’unica stanza chiara, l’officina, in cui D’Annunzio forgiava le proprie opere. Scrivere era il suo mestiere, si definiva “operaio della parola” e la presenza allusiva dell’incudine lo testimonia. Il verso virgiliano “hoc opus, hic labor est” (questo il lavoro, questa la fatica) sta scritto all’esterno a sottolineare che nessuna grande impresa si realizza senza impegno e operosità.

Una ‘camminata empatica’ in un ambiente naturale e nell’ambito del progetto ‘La classe inclusiva’ è proprio ciò che serviva alla classe 2BT che, in data venerdì 20 maggio, ha avuto modo di riscoprirsi come gruppo-classe dopo tutto il tempo trascorso in questi anni senza conoscersi a fondo e viversi.  Gli studenti, entusiasti dell’esperienza, riferiscono di aver goduto di preziosi benefici: hanno, infatti, aumentato il loro grado di coesione come gruppo classe, potenziando il loro benessere emotivo e hanno avuto modo di ascoltare i suoni piacevoli della natura, assaggiando anche delle fragoline spontanee lungo il percorso.  Un’esperienza, dunque, che ha consolidato sentimenti positivi e ha contribuito a far respirare ‘aria fresca e, finalmente, di accordo tra noi compagni’. Docenti: Deleonardis, Martini e Miorali.

Nella splendida giornata di giovedì 19 maggio i ragazzi della classe 3BS, grazie alla vincita del primo premio dantesco Andrea Chaves, hanno avuto l'occasione di visitare Sirmione e le sue antiche bellezze. Gli studenti sono stati guidati attraverso le rovine delle Grotte di Catullo e della Rocca scaligera, dalle precise spiegazioni di Chiara Bertoldi, guida esperta e bravissima. Un viaggio nel passato tra reperti archeologici e fortezze militari risalenti al XIII secolo, in un paesaggio incorniciato da una vista mozzafiato sull'intero specchio d'acqua. Non mancava altro che un assaggio d'estate: tutti in spiaggia a godersi il sole caldo! Al ritorno un bel giro in motoscafo per il periplo della penisola di Sirmione. Un'esperienza unica all'insegna della scoperta, valorizzata dall'amicizia che lega questo gruppo. Esperienze importanti, che lasciano il segno, sia dal punto di vista formativo che disciplinare. Accompagnatori: prof Grassetto e prof.ssa Sarzi Sartori 

Articolo a cura degli studenti 

#sirmione #lagodigarda #lagodigardaofficial #roccascaligera #grottedicatullo #spiaggiasirmione 

Sei un ex studente del Mantegna? Allora rispondi alle domande di questo sondaggio. Grazie mille 

VAI AL SONDAGGIO

Dal Vaticano a Trastevere, dalla storia alla cultura, le classi 5AA, 5AM e 5BS, hanno vissuto un viaggio d'istruzione intenso dal 16 al 19 maggio.  Un percorso nella Roma religiosa (Musei Vaticani, Piazza San Pietro), istituzionale (Palazzo Chigi, Palazzo Madama), antica (Fori Imperiali, Colosseo, Pantheon, Circo Massimo), barocca (Piazza Navona, Cappella Cerasi, San Luigi dei Francesi, Sant'Ignazio di Loyola) e moderna (Trinità dei Monti, Piazza di Spagna, Villa Borghese) che ha visto i ragazzi protagonisti di un viaggio nel tempo, lungo le vie della Capitale. Gli studenti hanno avuto l'opportunità di sedere al tavolo dei ministri durante la visita guidata al Ministero della Pubblica Istruzione in Viale Trastevere e ammirare le sale istituzionali, oltre all'Ufficio di Gabinetto, la Pinacoteca e la Biblioteca. Il viaggio si è concluso al Ghetto ebraico con la visita alla Fondazione Museo della Shoah, reso ancor più intensa dalla presenza del volontario Attilio Lattes, sopravvissuto alla retata romana del 16 ottobre 1943. Un'esperienza che ha consolidato le conoscenze apprese nel quinquennio e che ha contribuito nel piccolo a far respirare ai ragazzi un po' di normalità. 
Docenti: Di Monaco, Orlandelli, Marelli e Messineo

Con il corso “Soft skills for strong teachers” si sono felicemente concluse le mobilità Erasmus che hanno coinvolto tutti gli insegnanti che hanno aderito al progetto. Le prof.sse Cinzia Silocchi, Paola Maffioli, Paola Menegazzo e Valentina Fochi hanno  frequentato il corso dal 9 al 14 maggio ad Amsterdam. L’esperienza è stata  entusiasmante e ha stimolato una riflessione critica sul valore dell’insegnante con l’acquisizione di una nuova e profonda consapevolezza dell’importanza della comunicazione per la risoluzione dei conflitti. Il confronto con insegnanti di altri paesi ha permesso di gettare le basi per futuri progetti che coinvolgeranno ancora una volta i ragazzi del nostro istituto. “Teachers are the real influencers”: questo e’ il leitmotiv di tutte le mobilità che hanno consentito agli insegnanti di rientrare in classe con rinnovato entusiasmo, forza ed energia. La commissione Erasmus ha già iniziato a lavorare per la progettazione del prossimo anno scolastico… stay tuned!  #erasmusplus #amsterdam #teachersfollowteachers #school #mobilitytraining 

Sabato 7 maggio Noemi e Melissa di 5AA, Nicole di 5CR, Beatrice di 5CR e Giuliana di 5BR, accompagnate dai professori Grazia Tomasi e Ennio Polcini, sono partite per la terza mobilità prevista dal progetto Earthucation con destinazione Ogre, Lettonia. Dopo due giorni di pioggia e maltempo a Mantova, arrivare a Riga e trovare il sole è stata una piacevolissima sorpresa. Altrettanto gradito è stato essere accolti all’aeroporto dalle famiglie ospitanti. Il weekend è trascorso all’insegna della scoperta della capitale lettone, una città attraversata dal fiume Daugava dal centro storico molto raccolto con pregevoli monumenti, tanti parchi ed un quartiere con palazzi mozzafiato in stile Liberty, ma anche di Ogre, la cittadina a pochi chilometri da Riga dove si trova la nostra scuola partner. Lunedì, infatti, siamo stati per la prima volta alla Vidusskola, un istituto grande e moderno frequentato da alunni dalle elementari fino alle superiori. Accoglienza a suon di musica tipica (coro dei ragazzi) e balli folcloristici in cui tutti – insegnanti e studenti stranieri compresi – sono stati coinvolti! A seguire: visita dell’edificio scolastico, pranzo in mensa, presentazione in inglese dei video prodotti sul tema “transport” e poi un tour guidato dagli studenti lettoni attraverso Ogre. La settimana sta trascorrendo quindi tra attività a scuola, visite a parchi naturali e musei (Railway Museum, Riga Motor Museum…), nonché momenti di svago insieme agli altri studenti delle scuole greca e tedesca che partecipano al progetto. “Earthucation” proseguirà per tutto il prossimo anno scolastico con nuove mobilità in Grecia, Lettonia e Germania.
Il progetto "Educazione e prevenzione al cyberbullismo", coordinato dalla referente Piva Tiziana e organizzato in collaborazione con l'associazione “MOIGE- Proteggiamo i nostri figli”, è un progetto a cui hanno partecipato gli studenti: Badreddine Boudal, Giacomo Kenneth Cestari, Khriystyna Didyk, Miriam Fanigliulo, Sara Oliosi e Sofia Sarzi delle classi prime.
A conclusione del corso di formazione svoltosi in modalità on line, sulle tematiche del cyberbullismo, gli studenti che hanno concluso il percorso sono stati eletti "ambasciatori" del bullismo/cyberbullismo, per questo sono un punto di riferimento per la scuola, oltre agli adulti, e hanno l’obiettivo di aiutare gli altri e sensibilizzare l'uso consapevole degli strumenti informatici.

Alcune condiderazioni degli studenti "ambasciatori" 
il corso MOIGE che abbiamo svolto è...
<<Corso non pesante>> come si potrebbe immaginare
Badreddine Boudal
<<Molto interessante perché approfondisce argomenti che vengono tralasciati nelle scuole inferiori (medie e via dicendo), si imparano cose nuove. E' utile e interessante perché si impara la parte di internet che viene tralasciato>> e quindi come difendersi
Giacomo Kenneth Cestari
<<Ha aiutato per conscersi meglio>>
Khriystyna Didyk e Sara Oliosi
<<Corso interessante con novità e nuove cose da scoprire>>
Fanigliulo Miriam
<<Progetto molto interessante, utile; ha un grande scopo educativo, non tanto pesante e forse anche divertente>>
Sofia Sarzi
A conclusione delle attività verrà realizzato un video per partecipare al concorso indetto dalla #reteantibullo della provincia di Mantova, volto a sensibilizzare giovani e adulti a questo problema.
Ringraziamo anche Zohaib, Nicolas, Annachiara, Jasleen, Yasmin, Janbhi, Majdi e Martina per la partecipazione alle riprese video. Ringraziamo ancora la professoressa Piva Tiziana per averci supportato per tutta la durata del progetto.
Fanigliulo Miriam

Nelle giornate tra martedì 3 e venerdì 6 maggio 2022, i ragazzi delle classi 3AA, 3AS e 3BS si sono cimentati nella scoperta delle bellezze naturalistiche dell'isola del Giglio, fulcro dell'arcipelago toscano. Un viaggio d'istruzione legato all'alternanza scuola-lavoro (PCTO) , che ha portato le tre classi e i suoi accompagnatori ad una completa immersione nei paesaggi e nella flora di quest'isola granitica dalle acque cristalline. Sotto la supervisione delle nostre guide, precise e concise nelle spiegazioni, abbiamo visitato Giglio Castello (il centro storico) e le spiagge di "Le Cannelle" e dell'Arenella. Andando oltre all'intento educativo dell'escursione, i ragazzi hanno vissuto in compagnia tre giorni intensi, ridendo e scherzando, imparando a convivere ed ad accettarsi. Dopo due anni di pandemia hanno nuovamente sperimentato sulla loro pelle la socialità dimenticata col tempo.
Si ringraziano le guide locali e gli accompagnatori Cinzia Manicardi, Augusta Lodi Rizzini, Fausto Pierri, Laura Lui, Davide Grosso e Mariluna De Leonardis.

 
Lunedì 9 maggio dalle ore 8.00 alle ore 10.00, gli studenti delle classi prime e seconde hanno partecipato a un interessante incontro dal titolo "Utilizzo corretto dello smartphone, rischi e responsabilità" organizzato in collaborazione con la #reteantibullo, coordinata dalla DS Palladino dell'IC 1 di Mantova, a cui aderiscono molti Istituti Comprensivi e scuole secondarie di secondo grado della provincia di Mantova.
I relatori Maria Alario, psicologa, e Roberto Flauto, docente di Sociologia dell'Arte e della Letteratura, hanno dialogato con gli studenti affrontando tematiche legate al bullismo e al cyber bullismo e al ruolo delle nuove tecnologie nelle nostre azioni quotidiane a supporto del benessere individuale in un'ottica di prevenzione a comportamenti scorretti.
Oggi 5 maggio (1821-2022), la classe 4BS (Tecnologico Sanitario) ha ripercorso le tracce mantovane del grande Napoleone Bonaparte che giunse in città il 1 marzo 1797, anno V della Repubblica francese.
L’ Archivio di Stato di Mantova, istituito nel 1868, custodisce in quella che fu la chiesa della Santissima Trinità, famosa per essere stata spogliata dai francesi della pala d’altare del Rubens, documenti riguardanti la famiglia Gonzaga oltre a quelli prodotti dalle istituzioni pubbliche e private (cause civili e giudiziarie) dello stato italiano. Sono 25.000 i metri lineari di scaffalature.
Interessante: Mappa di Mantova (riprodotta), riguardante la rivelazione del 1778 (Catasto Teresiano del 1822-1824);
Atti riguardanti la peste;
Atti dei tumulti contro gli ebrei del ghetto di Mantova
Uscita didattica: prof. Simone Grassetto e prof.ssa Ermana Marelli
Si ringrazia il funzionario Anna Casotto per l’ottima guida

È iniziato il 28 aprile per le classi 3AR e 3CR, accompagnate dalle prof. Caniglia, Fadda e Marani, il “Tour delle Marche”.  Nella prima giornata si è svolta la visita guidata, insieme all’esperta Arianna, al Castello di Gradara con proseguimento verso il Palazzo Ducale di Urbino. In secondo luogo sono stati visitati il centro e il lungomare di Pesaro e il centro di Recanati insieme alla casa di Giacomo Leopardi, grazie alla giovane guida Olimpia, e il lungomare di Porto Recanati. I ragazzi si sono addentrati all’interno di molte storie legate alle famiglie più caratteristiche dell’Italia medievale e rinascimentale e successivamente hanno potuto vedere da vicino uno dei poeti più rilevanti del Paese.

Articolo a cura degli studenti

Viaggio di istruzione a Trieste e dintorni per le classi 5AR, 5BR, 5CR del settore economico (26-29 aprile 2022). È stata un'esperienza di alto valore culturale che ha contribuito ad arricchire le conoscenze apprese in classe riguardo la storia del Novecento perché gli studenti hanno avuto l'opportunità di visitare la Risiera di San Sabba, la foiba di Basovizza a Trieste, il Museo della Grande Guerra a Gorizia e Nova Gorica, oltre al castello di Miramare. Il viaggio è stato un'occasione per consolidare i rapporti interpersonali e riprendere a viaggiare dopo gli ultimi due anni di pandemia che hanno bloccato ogni attività scolastica ed extra scolastica. Accompagnatori i proff: Masiello, Berardi, Corbellani, Restani, Tomasi, Mellettini

Intenso il programma della visita guidata che gli studenti di 3BS (Tecnologico sanitario) hanno svolto giovedì 28 aprile presso la sede dell’Ente Parco del Mincio e quindi sul territorio delle Colline Moreniche Mantovane per conoscere ed apprezzare le ricchezze ambientali e naturalistiche del nostro territorio. Durante il mattino sono stati molto apprezzati gli interventi del personale del Parco del Mincio e del Gruppo Carabinieri Forestali di Mantova anche sul tema dei possibili sbocchi professionali nei vari settori dell’Arma e della tutela della natura. Nel pomeriggio splendida escursione accompagnati dal Dott. Emilio Guidotti alla scoperta degli ambienti naturali morenici, con approfondimento sulle fioriture e la biodiversità floristica che caratterizza i prati aridi, ovvero i pendii erbosi collinari esposti al sole. 
Uscita didattica prof. Davide Lini, prof.ssa Rita Minelli. #enteparcodelmincio #collinemoreniche #fiumemincio #mantova

Piera AielloVenerdì 06 Maggio 2022 dalle ore 11:00 alle ore 13:30 sarà ospite a scuola Piera Aiello ex testimone di giustizia e membro della Camera dei Deputati dal 2018. L'incontro, rivolto a tutte le classi dell'istituto (via Gmeet), è stato organizzato dalla prof.ssa Silvia Marastoni e vedrà l'intervento del prof. Sebastiano Barbi (F.S. supporto agli studenti) e di Maria Regina Brun e Azzolino Ronconi.

“E come in cielo il ver si vide” (Paradiso, XXVIII, 87)
Vedere la verità, cercarla con il cuore che la desidera intensamente, distinguerla nitida e luminosa in mezzo alla falsità. Così, citando dalla Divina Commedia, cominciava il bando di invito alle scuole superiori di tutta Italia a produrre un breve video che sapesse affrontare il tema della ricerca della verità tanto caro a Dante.
Gli studenti della classe 3BS, motivati e guidati dal loro prof. di italiano Simone Grassetto, si sono impegnati per due pomeriggi la settimana (1,5 ore ciascuno) per 5 settimane doposcuola, tra febbraio e marzo, imparando il copione e occupandosi del trucco e dei costumi.
Il video ha vinto il Primo premio del Concorso Nazionale Dantesco 2022.
Il premio è stato consegnato agli studenti durante la cerimonia di premiazione nella Basilica di San Francesco a Ravenna alla presenza del comitato organizzatore coordinato dalla prof.ssa Manuela Mambelli (Dante in rete), del conte Pier Alvise Serego Alighieri (ultimo discendente di Dante) e dei genitori di Andrea Chaves. La premiazione si è conclusa con la deposizione di una corona di alloro nella tomba di Dante e la declamazione del canto XXVIII del Paradiso a cura degli studenti delle scuole vincitrici.

Motivazione della giuria :
La verità ingannatrice si nasconde ovunque, ieri come oggi e oggi sa ben
celarsi anche nell'universo occulto del cyberspazio.
Originale e piuttosto attuale la trama e lo svolgimento del video che,
cogliendo spunto dal mondo oscuro e parallelo del cyberspazio, induce lo
spettatore alla riflessione e al dubbio per l'intera durata del cortometraggio,
fino all'ultima imprevedibile sequenza.


Cerimonia di premiazione (26 aprile 2022)
Programma della giornata
https://centrodantesco.it/wp-content/uploads/2022/04/Volantino-ediz.-2022-1.pdf

Bando
CONCORSO DANTESCO NAZIONALE e MULTIMEDIALE a PREMI “ ANDREA CHAVES “ riservato agli Istituti di Istruzione secondaria di II grado statali e paritari di tutto il territorio nazionale
https://centrodantesco.it/wp-content/uploads/2021/11/Volantino-e-Bando-di-Concorso-ediz.-2022-1.pdf

Ente promotore
Centro Dantesco
https://centrodantesco.it/
È iniziata Lunedì 25 aprile una nuova esperimento di mobilità Erasmus che vede coinvolte le docenti Gauli Vania, Piva Tiziana, Tosetti Anna a Santa Cruz de Tenerife. Il soggiorno prevede la partecipazione al corso Google for Education: Search, Collaborate and Create che coinvolge 15 insegnanti provenienti da diversi Paesi europei: Germania 🇩🇪, Slovenia, 🇵🇱, Italia 🇮🇹 oltre ad escursioni alla scoperta dell’ Isola e della sua storia. Questi temi saranno oggetto di lavori svolti in gruppo, percorsi che saranno presentati e condivisi alla fine del corso.

Memoriale della ShoahEntrare al Memoriale della Shoah è un’esperienza forte, di quelle che lasciano il segno. Il 13 aprile, le classi 5AR, 5BR e 5CR hanno visitato questo luogo simbolo della deportazione degli Ebrei e degli altri perseguitati verso i campi di concentramento e di sterminio. Lo spazio del Memoriale è parte di un’estesa area di manovra realizzata in origine per i vagoni postali, che comprendeva 24 binari paralleli. Gli spazi interni si articolano su due livelli: piano terra e rialzato e piano interrato. Da qui, fra il 1943 e il 1945 partirono 20 convogli RSHA: carri bestiame sui quali furono stipati migliaia di prigionieri. Superato l’ingresso principale affacciato su piazza Edmond J. Safra si accede all’atrio, dominato da un lungo muro lacerato al centro, nel quale è incisa la grande scritta “Indifferenza” che secondo Liliana Segre, deportata da questi spazi, è motivo per il quale la Shoah è stata possibile. Accompagnati da Valentina, guida molto preparata e competente, gli studenti hanno avuto l’opportunità di accedere al piano rialzato,  un’area che era nascosta al pubblico che fu requisita dall’occupante nazista nel settembre 1943 e adibita fino alla liberazione, alla formazione dei treni speciali diretti ai campi di transito, di concentramento e di sterminio. La visita poi è proseguita in tutti gli spazi allestiti vicino al binario 21, nella sala delle testimonianze e vicino al Muro dei Nomi, che riporta l’identità di tutte le persone che sono state deportate da questa stazione. La giornata è proseguita con la visita ad alcuni punti di interesse della città, partendo dal piazzale della stazione ferroviaria, in cui primeggia la grande “Mela Reintegrata" di Michelangelo Pistoletto, per proseguire nel centro della città.

#memorialedellashoah #memoria #indifferenza #lilianasegre 

Giornata perfetta di sole e di leggera brezza primaverile quella che ha accompagnato gli studenti della 3BS, nella visita alla foresta della Carpaneta (Gazzo Bigarello, Mantova). Un'immersione nella riserva biogenetica e nel parco di Arlecchino (analogia della biodiversità) per riconosce ed interpretare i lineamenti del paesaggio rurale mantovano e imparare a riconoscere le principali specie arboree ed arbustive. La Carpaneta è una foresta artificiale (concepita 18 anni fa) con piantumazione a sesto di impianto sinusoidale di 2,5 metri di interfila 2 metri di intrafila. La passeggiata ha ripercorso anche le tappe di due parchi letterari, quello dedicato a Virgilio e quello dedicato a Elzéard Bouffier (il protagonista de "L'uomo che piantava alberi"). Di Virgilio sono stati riprodotti degli ideali paesaggi arborei tratti dalle Bucoliche, dalle Georgiche e dall'Eneide.
A conclusione del giro sono stati posti nel prato i libri di Mario Rigoni Stern (portati dai ragazzi), per omaggiare la sua dedizione nel confronti dei processi di forestazione.

#albericarpaneta
#didatticaattiva

https://www.ersaf.lombardia.it/it/b/621/carpaneta

Grecia e Polonia sono solo le due più recenti esperienze che hanno coinvolto le studentesse e gli studenti del nostro istituto.
Due bellissime occasioni di scambio culturale e crescita personale per i ragazzi in un momento storico in cui l'accoglienza non è mai stata così importante. #accoglienza #erasmustudent #erasmusearthucation #erasmusplusproject #Danzica #Veroia #Grecia IX Liceum Ogólnokształcące w Gdańsku Gazzetta di Mantova

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO
Secondo ERASMUS a Dublino per alcuni insegnanti dell’ITET Mantegna.
In questa seconda occasione le Prof.sse D’aria Restani e Elisa Masotto approcciano la capitale Irlandese, frequentando un corso dal titolo: “ Embracing diversità - Preventing bullying and violence”, in Haddington Road, presso Mary’s Boys School, nel centro di una Dublino intima come un villaggio, accogliente come un Pub, ricca di storia, nonché patria di musicisti e scrittori.
La prima giornata si è conclusa all’insegna della multiculturalità grazie alla condivisione tra docenti provenienti da Italia, Spagna, Germania, Croazia e Finlandia. Viva l’Europa

danzica centroPer il programma mobilità Erasmus studenti a Danzica (Polonia), dal 28 marzo al 4 aprile 2022, i ragazzi e i prof accompagnatori S. Grassetto e C. Mellettini, sono stati ricevuti calorosamente in aeroporto dove i genitori dei ragazzi ospitanti hanno direttamente accompagnato gli studenti del Mantegna nelle loro rispettive abitazioni. Il programma della settimana è stato veramente ricco e denso di emozioni ed esperienze. Martedì 29 marzo, percorso guidato alla città di Danzica a cura degli studenti dell'istitutto  IX Liceum Ogólnokształcące w Gdańsku,  e successiva visita al museo della II Guerra Mondiale; un museo veramente molto bello dal punto di vista espositivo e informativo.

Il secondo giorno di permanenza è stato dedicato alle attività didattiche in lingua inglese presso la scuola ospitante e riguardanti gli scambi culturali degli usi e dei costumi tra Italia e Polonia. Giovedì uscita fuori porta verso sud est per la visita guidata al castello medievale di Malbork, la costruzione in mattoni, patrimonio dell’Unesco. più grande al mondo. Il giorno successivo la visita ha visto protagoniste le città costiere sul Mar baltico di Gdynia e Sopot, il cui molo è il più lungo esistente costruito in legno.

L’escussione naturalistica di sabato è stata invece dedicata alle dune mobili di Leba e Łącka Gòra all’interno del Słowiński National park, già ricco di biodiversità floristica e di faunistica. A detta degli studenti del Mantegna l’esperienza di questo viaggio Erasmus si è impreziosita e arricchita di giorno in giorno di un bellissimo rapporto di amicizia instaurato con i loro compagni coetanei polacchi, tanto che quest’ultimi ci hanno accompagnato all’aeroporto per il rientro, per un ultimo abbraccio solidale. 

danzica centro gruppodanzica docenti 1 danzica diplomi

EARTHUCATION1Seconda mobilità per il Mantegna con il progetto ERASMUS "EARTHUCATION" in Grecia.
Domenica 27 marzo gli studenti Giulia Bencivinni, Luca Brusini, Annais Opincaru e Maria Vittoria Solenne e le loro insegnanti Cinzia Silocchi, Paola Maffioli e Paola Menegazzo sono stati accolti con grande entusiasmo dai patners greci di Veroia ed hanno iniziato le attività inerenti il focus "le energie rinnovabili". I nostri studenti lavoreranno tutta la settimana con i nuovi amici di Grecia, Lettonia e Germania.
Splendida mattinata, il 23 marzo, per i ragazzi della classe 2CT che hanno avuto l’opportunità di visitare l’antica dimora nobiliare dei conti d’Arco. L’interessante percorso guidato ha permesso loro di apprezzare il palazzo con le sue sale elegantemente arredate, le preziose collezioni della famiglia e il magnifico giardino.  
La visita si è conclusa nelle stanze della Prima Palazzina dove è stato possibile ammirare il gabinetto naturalistico ottocentesco del Conte Luigi d'Arco. #gitascolastica #visitadidattica #mantova #arte 

Assemblea dì istituto del 23/03/2022

Riflessioni sul tema delle dipendenze grazie all'intervento degli esperti del SER.D di Mantova. Insieme al dott Zagni e alle dott.sse Di Bella e Fusaro gli studenti hanno riflettuto sul tema delle principali sostanze stupefacenti che sono alla base dei comportamenti patologici di dipendenza. Le classi si sono sfidate in un divertente quiz sulla sui temi presentati dagli esperti e infine hanno realizzato alcuni cartelloni e presentazioni multimediali sulla base di alcuni macro argomenti loro assegnati. L'assemblea è stata molto dinamica e ha visto la partecipazione attiva di tutti in modo produttivo e creativo. 

Anita Gazzani di Doppio Volto Mantova parla ai ragazzi di 3BS della sua idea di trasformare lo scarto nobile del riso (pula di riso) in una componente per la creazione di una linea cosmetica naturale. Un ottimo esempio di eccellenza nell'utilizzo di risorse del territorio mantovano.
Una delegazione di studenti accompagnata dai docenti prof. Masiello e prof. Pelizzoni ha partecipato alla XXVII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata dall'associazione Libera e tenutasi presso l'auditorium del MAMU.
Un’occasione importante a cui il nostro istituto non è voluto mancare; un’opportunità per onorare tutti coloro che hanno perso la vita per mano mafiosa, ma anche per riflettere su quello che il fenomeno mafioso rappresenta, ancora, oggi. Un problema che investe tutti e chiama ognuno di noi alla responsabilità.
Non è possibile restare inermi e far finta di nulla. Occorre, altresì, continuare a diffondere la cultura della legalità. Solo in questo modo si può sperare di sconfiggere la mafia.
Per questo, la presenza delle giovani generazioni è così importante: è a loro affidato il compito di continuare a lottare e restare vigili.
Alla presenza delle istituzioni locali e dei rappresentanti delle forze dell’ordine, gli studenti hanno assistito al racconto di storie e testimonianze.
Quello della lettura dei nomi delle migliaia di vittime, il momento, certamente, più toccante. Ed è stato affidato, proprio, agli studenti, il compito di declamarli.
Non è mancato, poi, un pensiero al conflitto in Ucraina e alle troppe vittime che esso
ha già provocato. 


  
Si è concluso in questi giorni il progetto "Per una tutela dei diritti umani" realizzato in collaborazione con il CDE (centro documentazione europeo)-Università di Verona. ll progetto si è articolato in due incontri dal titolo "Afghanistan, cooperazione allo sviluppo e diritti umani: cosa fare oggi? Come sostenere i diritti delle donne afghane ?
La dott.ssa Isolde Quadranti, responsabile del CDE, ha sottolineato il concetto di  solidarietà internazionale come "un diritto umano fondamentale attraverso il quale i popoli e gli individui hanno la libertà di godere, sulla base di uguaglianza e di non discriminazione, i vantaggi di una società internazionale armoniosa con un giusto ed equo ordine politico ed economico internazionale, in cui tutti i diritti umani e le libertà fondamentali possano essere pienamente realizzati.
Analizzando la situazione in Afganistan, ha poi sottolineato come l’arrivo dei Talebani, che governavano già gran parte del Paese, ha cancellato  anche quei piccoli passi verso una società aperta al confronto come il Diritto all’istruzione, oltre al' assistenza sanitaria, pertanto   la tutela dei diritti fondamentali devono figurare tra le richieste fondamentali della Comunità internazionale. Ha poi concluso sottolineando che “I diritti delle donne e delle ragazze afghane devono essere una priorità negli aiuti umanitari. Il nostro impegno è verso il popolo dell’Afghanistan, non verso i suoi governanti”.

Considerazioni in merito alla situazione conflittuale in atto

Le sconvolgenti notizie provenienti dal territorio ucraino, in cui muoiono tante persone e vengono bombardati gli ospedali, devono portare tutti noi ad una riflessione in merito a cosa significhi vivere in uno territorio in cui i diritti umani non vengono rispettati. Tutta la comunità scolastica dell'istituto Mantegna è vicina alle popolazioni colpite e si rende disponibile ad aiutare chi è in difficoltà. Tutta la comunità scolastica chiede la fine della guerra e l'attivazione immediata della diplomazia per ristabilire le umane condizioni di vita.

Dirigente scolastico
ing. Cau Alessandro

Leggi la circolare NO alla guerra in Ucraina

Si concluderà con la pubblicazione di un’antologia di 15 racconti l’esperienza di un gruppo di studenti del ‘Mantegna’ che ha partecipato ad un progetto di Scrittura ed editoria organizzato da Mondadori Electa. L’iniziativa, nata in seno al Festival della letteratura di Mantova e inaugurata da un ciclo di conferenze, ha coinvolto alcuni ragazzi del triennio del nostro Istituto e di altre scuole tra cui il ‘Fermi’, il liceo classico ‘Virgilio’, il liceo delle scienze umane ‘I. d’Este’: una parte di questi studenti ha partecipato ad un corso di scrittura creativa e i racconti prodotti - ambientati in luoghi significativi della nostra città - sono stati selezionati, revisionati ed editati dal resto del gruppo che ha, invece, frequentato il corso di editoria. Tre i racconti degli alunni del ‘Mantegna’ che saranno pubblicati: ‘Mia Mantova’, di G. Bencivinni (4AS), ‘Il lago di Mantova’di S. Sikder (4AS), ‘Viale Risorgimento’ di D. Smania (4AS).
Grande accoglienza per le prof.sse Valentina Fochi e Paola Menegazzo nell'istituto IX Liceum Ogólnokształcące w Gdańsku di Danzica, dove a fine mese andrà un gruppo di nostri studenti per una settimana grazie ad un progetto #ErasmusPlus.
Le prof.sse, insieme con i docenti della scuola, organizzeranno le varie attività che saranno svolte sia all'interno della scuola che nei dintorni della città. Gli studenti saranno ospitati presso le famiglie e potranno così ampliare la conoscenza di un altro paese europeo.

Forse Dublino è la città più adatta ad ospitare un corso intitolato “Mindfulness for Teachers: A Hands-on Approach”.  Nella capitale irlandese, infatti, la gente è molto “mindful”: attenta agli altri, calata nel momento attuale, non giudicante. Ci si sente subito a casa in questa città ventosa, dal tempo variabile, costantemente accompagnata dal grido dei gabbiani. Piena di palazzi e monumenti che ricordano la sua storia travagliata, la sua cultura millenaria, i suoi letterati strepitosi. Ma altrettanto piena di giovani di tutto il mondo e di locali tipici dove si ascolta musica dal vivo, sorseggiando una Guinness dal gusto inconfondibile. Il corso sulla “Mindfulness” presso la Europass Teacher Accademy sta trasmettendo ai 12 insegnanti spagnoli, portoghesi, ungheresi, irlandesi del nord e italiani qualche buona tecnica per gestire le situazioni di stress nelle classi e, più in generale, per migliorare la comunicazione tra studenti e insegnanti: un’altra bella opportunità resa possibile dall’adesione del Mantegna al programma Erasmus+. Prof. Ennio Polcini
PHOTO 2022 03 08 23 55 04

Sfiora il podio dai 3m Caterina Boscaglia, in gara nel week end ai campionati italiani indoor di categoria.
La junior della Canottieri Mincio con il punteggio di 291 si avvicina molto non solo al bronzo, ottenuto con 298 dalla Gonini (Carabinieri), ma anche ai 303 della seconda, la Ciancaglini (Asd Carlo Dibiase). Anche Beatrice Micale si avvicina al podio dai 3m, chiude al 6° posto a 202 punti, non troppo distante dai 227 del terzo posto occupato da Ilaria Cambria (Can. Aniene). “Sono contento dei risultati sia di Caterina che di Beatrice – commenta il tecnico della Mincio Francesco Priori dopo questa ultima giornata di campionato - entrambe sono penalizzate dal trampolino più basso perché fisicamente sono meno potenti delle atlete, ma dai 3m ho visto prestazioni molto buone e non lontane dal podio”.
targaGent.mo dott. Riboldi di Indire
la ringraziamo a nome del Dirigente Scolastico ing. Alessandro Cau per la targa che ci avete inviato.
 
Il team Erasmus Mantegna
prof.ssa Silocchi Cinzia, prof. Menegazzo Paola, prof.ssa Fochi Valentina, prof. Polcini Ennio
 
ACCREDITAMENTO ERASMUS 2021-2027 - PROGETTO 2020-1-IT02-KA120-SCH-094883
Pace per l'ucrainaAll'Istituto tecnico Mantegna, su iniziativa del preside, alle 11.30 verrà osservato un minuto di silenzio per la pace in Ucraina
Venerdì 25 febbraio, gli alunni della 4CS, con la prof.ssa Roberta Di Monaco e la prof.ssa Laura Lui, hanno visitato le sale storiche della Biblioteca Teresiana di Mantova. Grazie alla dott.ssa Maria Sole Boni responsabile e curatrice della sezione "Libro antico, fondi archivistici e percorsi didattici per le scuole", i ragazzi hanno avuto l'occasione di ammirare la monumentalità delle sale storiche, conoscere la loro storia dal 1780 e soprattutto visionare e sfogliare alcune testimonianze del passato legate al loro percorso di studio nel settore sanitario (manoscritti, Incunaboli e testi a stampa). La guida ha mostrato testi di anatomia e studio del corpo umano del Cinquecento (il volume "De corporis hymani" di Andrea Vesalii, ad esempio); nello specifico, anche pagine relative ad armi, strumenti chirurgici e medicinali usati in passato. Molta meraviglia da parte dei ragazzi, grazie alla quale è stato possibile godere di questo pubblico patrimonio storico-artistico.
Continua presso l'Istituto Mantegna il progetto ERASMUS
Viaggio mobilità studio per insegnanti che vogliono prendere contatto diretto con altre scuole e culture per acquisire nuove competenze professionali e portare a casa buone pratiche di insegnamento.
Le docenti Tomasi Grazia, Corbellani Antonella e Mellettini Claudia, nella settimana dal 19 al 26 febbraio 2022 seguiranno un corso sull’inclusione e prevenzione dei fenomeni dì bullismo.

Domenica 27 febbraio 2022 partirà per Santa Cruz anche il nostro dirigente scolastico ing. Alessandro Cau che seguirà un corso sul Team building che porterà alla realizzazione dì un progetto per costruire quello spirito dì collaborazione e squadra importantissimo nella gestione delle relazioni. Formazione docenti su inclusione, prevenzione al bullismo, soft skills, team building, innovazione digitale.
Il Mantegna ritiene di fondamentale importanza la partecipazione attiva dello staff dì dirigenza, per permettere un effettivo e reale miglioramento della scuola con la realizzazione dì progetti innovativi e dì collaborazione con istituti dì altre nazioni.

Il progetto Erasmus, portato avanti da una commissione che si è appositamente costituita, è un valore aggiunto importantissimo per il nostro istituto. Un’opportunità per i docenti dì confrontarsi con colleghi europei, formarsi su tematiche specifiche, pianificare e programmare nuovi progetti per l’istituto e tornare a lavorare con i ragazzi con rinnovato entusiasmo ed energia.




#erasmusplus #languagecampustenerife
#formazionedocenti
#languagecampus

Con dei 'se' non verrà mai scritta una storia” Alessandro Gallo (@alessandro.gallo.insta

In data 14 febbraio 2022, le classi 1AS/AM, 1BS, 2AE, 2BE, 2AT, 2AM, 2BT, 2CT, 2DT, 3AR, 3BR, 3CR, 4CS, 4AR e 4BR hanno partecipato ad una videoconferenza tenuta dallo scrittore, attore, editore e regista teatrale Alessandro Gallo. I ragazzi hanno avuto un dialogo diretto con l’esperto che è stato esaustivo e coinvolgente nell’affrontare diversi ambiti, come: il movimento camorrista, la mentalità omertosa e prepotente che caratterizza purtroppo la maggior parte del Sud e la sicurezza che può garantire la scuola a coloro che presentano disagi e non. L’incontro rientra nel progetto “Progetto Legalità” e grazie alla sua esperienza e ai suoi valori, il relatore ha dato testimonianza di una realtà diversa dalla nostra, dando vita a diversi spunti di riflessione riguardanti un argomento che tocca la vita e la sensibilità di ognuno di noi.

Ester  Carletti 3AR (as 2021/22)

Alcuni alunni di 5BR e 5CR hanno partecipato alla premiazione della XIV edizione del concorso scolastico regionale "L'esodo giuliano dalmata e la memoria delle foibe in Lombardia" come vincitori del terzo premio che generalmente consiste in un viaggio di 4 giorni a Trieste, che quest anno, a causa della pandemia, è stato sostituito da una somma di denaro che sarà versata all'istituto scolastico.
L'evento si è svolto alla presenza di autorità istituzionali quali Attilio Fontana, presidente della Lombardia, Francesca Brianza, vicepresidente, Marcella Fusco, rappresentante dell'ufficio scolastico regionale presso l'Aula Consigliare della sede di Regione Lombardia a Milano.
I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo sentendosi gratificati per il lavoro svolto. 

All'incontro premiazione erano presenti il prof. Pietro Tarticchio, esule istriano, Giovanni Malanchini, presidente della Commissione giudicatrice, Anna Maria Crasti responsabile scuola dell' ANVGD e Matteo Gherghetta, presidente di ANVDG Lombardia.

10 febbraio 2022 GIORNO DEL RICORDO

libera contro le mafieViene rinnovata anche quest'anno l'adesione a LIBERA, l'associazione fondata da don Luigi Ciotti che dal 1994 si adopera attivamente nella lotta alla criminalità organizzata. LIBERA, in particolare, fornisce supporto ai familiari delle vittime di mafia e ai testimoni di giustizia e opera per promuovere la responsabilità e la consapevolezza delle persone al fine di contrastare l'illegalità. Da alcuni anni la nostra scuola è legata a LIBERA nel contesto del progetto 'Legalità e cittadinanza responsabile' attivo dal 2015, grazie al quale sono sono stati ospitati alcuni testimoni di giustizia, familiari di vittime di mafia che hanno portato ai ragazzi un messaggio di pace e di speranza. Gli studenti, inoltre, sono stati coinvolti nelle iniziative di LIBERA come la "Marcia in Memoria delle Vittime Innocenti di tutte le mafie" che si tiene tutti gli anni il 21 marzo in varie città d'Italia.

LEGGI LA NOSTRA RASSEGNA STAMPA 
La cultura e l'etica sono stati i temi principali dell'incontro che si è svolto il 28 gennaio 2022 all'Itet Mantegna in cui il dr. Stefano Patuzzi, ebraista e musicologo, si è confrontato con gli studenti sulle contraddizioni della cultura occidentale. Il relatore è presidente di “Man Tovah”, associazione di cultura ebraica; docente di civiltà ebraica presso la biblioteca "Teresiana" di Mantova e membro del gruppo internazionale di studi della musica ebraica presso la Fondazione Levi di Venezia. Ringraziamo sentitamente il dr. Patuzzi per il prezioso contributo.
Questa iniziativa è parte del progetto didattico "Percorsi di Memoria", in atto presso il nostro Istituto.
Il triennio dell'indirizzo Ambientale, in PCTO sul Rio, ha effettuato le analisi dell'acqua con la prof.ssa Manicardi per la ricerca dell' E. Coli e le microplastiche.
Gli alunni realizzeranno un video da presentare in occasione degli incontri del progetto Erasmus KA2 "Earthucation" in collaborazione con Germania, Grecia e Lettonia.
Attachments:
Download this file (GdM 31012022.jpg)GdM 31012022.jpg[Articolo della Gazzetta di Mantova]309 kB
Il Mantegna si mette dalla parte dei ragazzi e dei loro bisogni. Sabato 29 Gennaio, dalle 9 alle 13, si è tenuta la prima assemblea dell'anno scolastico 2021/22 sul tema del disagio psicologico ed emotivo degli adolescenti. Partendo dalla visione di un docufilm dal titolo "Come stanno i ragazzi", in cui si sono viste ricostruzioni e testimonianze dei giovani sui i temi dell'ansia, dei disturbi alimentari e delle forme di autolesionismo fino ad arrivare al suicidio, gli studenti hanno poi avuto modo di ascoltare gli interventi di diversi esperti che hanno spaziato dalla neuropsichiatria infantile all'importanza di chiedere aiuto al momento opportuno senza avere paura. Tutti hanno capito che bisogna far cadere i tabù perché una diagnosi di disturbo d'ansia o alimentare può essere una condanna in cui una persona si deve identificare per sempre. Molte sono state le domande da parte degli alunni, attraverso le quali è nato un proficuo dibattito.

La classe 5CR ha recentemente concluso il progetto “La mia vita in te”, inserito nel progetto d’Istituto di educazione alla salute e iniziato lo scorso anno scolastico. Si tratta di un progetto di educazione alla donazione di midollo osseo e cellule staminali, organi, tessuti, cellule e sangue, realizzato in rete da istituzioni e associazioni. Capofila è l'AST Mantova che ha firmato un protocollo d'intesa con l'Azienda Ospedaliera "Carlo Poma", l'Ufficio Scolastico Territoriale, la Provincia di Mantova, l'ABEO Mantova, l'ADMO Lombardia, l'AIDO Mantova, l'AVIS Provinciale Mantova e il CSVM. L'obiettivo è promuovere la cultura della donazione sul territorio, negli ambienti sanitari e negli istituti d'istruzione secondaria di secondo grado. Le fasi del progetto prevedono l'attività scolastica con gli studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di secondo grado. Alle quarte è dedicato un intervento FORMATIVO articolato in due incontri sugli aspetti etici e culturali della donazione, sulla morte encefalica e la normativa ad essa relativa; alle quinte è indirizzato un intervento INFORMATIVO con personale medico nel quale vengono illustrati gli aspetti medici della donazione e l'attività delle associazioni del territorio. 

I ragazzi dopo aver visionato video e testimonianze, si sono confrontati con personale specializzato per trovare risposte ai loro interrogativi sulla cultura del dono.

Il progetto è stato un’opportunità per conoscere le varie associazioni di volontariato che operano nel mantovano e per riflettere su tematiche tanto importanti e utili nella nostra società del benessere e del consumo.

Grazie al progetto Erasmus “Corpo Europeo di Solidarietà” è arrivato da Santa Cruz di Tenerife, Alberto Diaz Pineda, che lavorerà in compresenza con i docenti di inglese, spagnolo e scienze motorie fino alla fine di Maggio. Alberto ha frequentato una scuola superiore tedesca a Santa Cruz, proseguendo poi gli studi in un college negli Stati Uniti, studiando Business Administration, grazie ad una borsa di studio per le proprie abilità come tennista. 

Alberto è un ragazzo pieno di interessi, entusiasmo e voglia di mettersi in gioco. Una bellissima opportunità di crescita per lui e uno stimolo davvero importante per tutti i ragazzi del Mantegna: una ventata di aria fresca e internazionalità in un periodo difficile per tutti.

Dino PerboniIncontri di Educazione Civica per le classi quarte di istituto. Oggiall’incontro è stato nostro ospite Dino Perboni che ha parlato dei rapporti tra mondo del lavoro e scuola. La scuola consente allo studente di formarsi in modo tale da poter soddisfare le richieste del mondo del lavoro ? C’è confronto tra la scuola e il mondo del lavoro ? Cosa comporta la tanto decantata flessibilità? Quali politiche vengono messe in campo dallo Stato italiano per favorire l’occupazione giovanile?

Queste sono solo alcune delle moltissime domande che gli studenti e i docenti del Mantegna hanno posto al dott. Perboni che ha risposto in modo esaustivo, avvalendosi della sua lunga esperienza nel campo del diritto del lavoro.

Iscriviti al Mantegna di MantovaSi informano tutti gli studenti che intendono iscriversi nelle classi prime dell'Istituto Mantegna per l'anno scolastico 2022/23 che il codice scuola da utilizzare sulla piattaforma ministeriale è il seguente: MNTE01000B

Vai su https://www.istruzione.it/iscrizionionline/
Si è concluso in queste settimane il ciclo di webinar di formazione per docenti di lingua italiana, organizzato dal Consolato Generale d'Italia di Rosario in Argentina in collaborazione con l'Associazione Proteo Fare Sapere di Milano volto a valorizzare e promuovere oltre che la lingua e la cultura italiana, le metodologie e le prassi didattico-educative sperimentate nelle classi del nostro Istituto.
Il progetto volto a creare una rete di docenti ed esperti afferenti a scuole / associazioni / Enti promotori per sviluppare senso di appartenenza alla comunità italiana all'estero e migliorare le competenze linguistiche e comunicative, ha visto la partecipazione di alcuni docenti dell'Istituto Mantegna in qualità di formatori. La prof.ssa Tosetti Anna, prof.ssa Di Monaco Roberta, prof.ssa Marastoni Silvia, prof.ssa Piva Tiziana e il prof. Grassetto Simone hanno ricevuto in questi giorni l'attestato e la lettera di ringraziamento da parte del Console generale. Ci auguramo di poter continuare la collaborazione anche nei prossimi anni.
webinar rosario
In data 26 novembre 2021, le classi 3AR e 3CR, accompagnate dai docenti Caniglia Laura, Masotto Elisa, Fadda Giuseppina e Cavicchini Matteo, hanno partecipato ad un’uscita sul territorio mantovano. L’incontro ha avuto lo scopo di integrare il programma di Storia di terza con una esperienza diretta che approfondisse la conoscenza dell’epoca medievale della nostra città.
I ragazzi si sono documentati e, attraverso la metodologia Flipped Classroom, hanno preparato il materiale da esporre ai compagni, diventando delle vere e proprie “guide turistiche”.
Durante il percorso ognuno ha avuto la possibilità di esplicare brevemente la storia dei più importanti simboli del centro, come: Palazzo Ducale, Palazzo Bonacolsi, Palazzo della Ragione, Torre degli Zuccaro, Rotonda di San Lorenzo, Torre dell’Orologio, Voltone San Pietro, Torre del Podestà, Palazzo del Capitano e Piazza delle Erbe.
Nelle due ore trascorse, le classi si sono confrontate e divertite in semplicità arricchendo i propri orizzonti.
(articolo di Ester Carletti, 3AR)
Le classi quinte dell'indirizzo sanitario hanno visitato l'allevamento di vacche da latte di corte Spinosa.
Guidate dalla gentilissima Dott.ssa Cabiria Lugli, i nostri studenti hanno potuto osservare tutti gli step della vita del bovino.
Illuminanti le nuove tecniche di inseminazione mirata alla nascita di femmine e rassicuranti i dati sull'uso dei farmaci.
Nell'azienda si chiude il cerchio dell'economia circolare con la produzione di energia dalle deiezioni raccolte.
Per concludere è stato possibile ammirare la Corte, con le parti restaurate, e la piccola Chiesa perfettamente. conservata.
Per i ragazzi il prossimo appuntamento sarà il 14 dicembre con la visita alla Latteria che trasforma in grana Padano il latte qui prodotto.
Chiudiamo il nostro breve report con i ringraziamenti alla famiglia Lugli che ci ha ospitato e accompagnato in questo percorso prezioso per la formazione.

Articolo della prof.ssa Cinzia Manicardi


Domenica 21 novembre 2021, Eleonora, Ludovica e Nora di 5AR, Matteo di 5CR e i proff. Paola Maffioli e Ennio Polcini sono partiti per la prima mobilità a Dierdorf (Germania) nell’ambito del progetto Earthucation.
L’accoglienza riservata agli studenti/insegnanti italiani, lettoni e greci dal Liceo Martin Butzer è stata calorosa, anche per compensare la temperatura esterna che in questi giorni è attorno allo zero.
I ragazzi sono ospiti degli studenti del Martin-Butzer e sperimentano dal vivo com'è la vita quotidiana in una famiglia tedesca, mettendo anche in pratica il tedesco che hanno studiato in questi anni al Mantegna, anche se la lingua veicolare per il progetto rimane comunque l’inglese.
Tema della settimana è la cosiddetta mindfulness. Svariate sono le attività organizzate dai colleghi tedeschi per gli studenti europei:
  • Un tour guidato dagli studenti tedeschi attraverso gli spazi del loro enorme liceo;
  • L’analisi delle situazioni di stress provate dagli studenti e la condivisione degli “stress diaries” tenuti da ogni studente prima di partire;
  • Il “forest bathing”, una immersione con guida specializzata in un bosco adiacente alla scuola;
  • Un workshop con un esperto che insegna la meditazione, la consapevolezza e le strategie per ridurre lo stress;
  • Una gita a Coblenza con visita della città e del mercatino natalizio presso la Fortezza Ehrenbreitstein sul Reno;
  • Il feedback della settimana e la condivisione dei risultati della Logo Competition svolta nelle ultime settimane per la creazione del logo del progetto;
  • Distribuzione delle t-shirt con il logo;
  • Mercatino natalizio sostenibile presso il Liceo Martin Butzer.


Spazio per la noia: zero.
Le prossime mobilità vedranno gli altri studenti delle quinte del Mantegna partire per la Grecia (marzo) e la Lettonia (maggio).
Il progetto proseguirà per tutto il prossimo anno scolastico e c’è ancora posto per nuove candidature. Chiedete agli studenti di 5AR e 5CR se ne vale la pena.

Erasmus+ “Earthucation: Enough for all?!”

Articolo di Ennio Polcini

Si comunica che è attivo lo sportello di consultazione  psicologica, gestito dalla psicologa, dott.ssa Elena Bongiovanni. Il servizio dello sportello psicologico, anche in relazione alla situazione contestuale di precarietà emotiva e vulnerabilità post traumatica, derivante dall’emergenza COVID-19, è volto a favorire la promozione del benessere dell’intera organizzazione scolastica, attraverso la creazione di luoghi deputati all’ascolto supportivo dei propri vissuti e bisogni sia personali che professionali, con l’obiettivo di:

  • Educare alla gestione dello stress e prevenire situazioni di burnout
  • Potenziare le competenze comunicativo-relazionali e le strategie di resilienza
  • Prevenire l’insorgere di forme di malessere psico-fisico e/o relazionale
  • Rispondere a traumi e disagi derivanti dalla pandemia in corso.

Le attività dello sportello si esplicheranno in:

- colloqui individuali di consulenza e supporto per studenti, personale scolastico (Docenti, ATA) e genitori/famiglie in merito a situazioni/eventi di disagio o complessità che possono interessare sia l’attività professionale che il contesto di vita più ampio, con ricadute sul benessere personale;

- incontri/colloqui di supervisione/intervisione in piccolo gruppo/equipe per tutto il personale scolastico per la gestione di casi e/o la strutturazione di interventi specifici.

Le attività dello sportello nel rispetto delle disposizioni di tutela della salute, imposte dall’emergenza Covid-19, saranno svolte sia in presenza che a distanza attraverso la piattaforma Meet e previa acquisizione del Consenso Informato alla prestazione (art.24 del Codice Deontologico degli Psicologi) e al Trattamento dei Dati, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (di seguito GDPR, 2018).

Per accedere allo sportello psicologico, è necessario inviare un’email di prenotazione alla psicologa, dott.ssa Elena Bongiovanni, all’ indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’accesso allo sportello è gratuito e libero sia per gli adulti che per gli studenti. Per gli studenti minorenni è necessaria l’autorizzazione di entrambi i genitori. Essa segnala semplicemente la possibilità di poter usufruire in futuro del servizio, nel caso in cui lo studente ne faccia  richiesta.

Il contenuto dei colloqui è protetto dal segreto professionale.

Consulta i seguenti documenti allegati:

COME ACCEDERE ALLO  SPORTELLO PSICOLOGICO
MODULO CONSENSO MINORENNI
MODULO CONSENSO MAGGIORENNI
CONSENSO INFORMATO alla CONSULTAZIONE PSICOLOGICA PER I MINORI 

LOCANDINA

Anna Maria CrastiSono iniziati in questi giorni gli incontri del progetto "Percorsi di memoria". Mercoledì 17/11/21 e giovedì 18/11/21 le classi 5BR e 5CR hanno incontrato in modalità on line, la prof.ssa Anna Maria Crasti, esule istriana, nata a Orsera d'Istria nel 1941, attualmente attiva presso l'ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) sezione di Milano. La professoressa dopo aver fatto una breve introduzione, ha portato la sua testimonianza della storia del confine orientale della nostra nazione e delle atrocità subite dopo la seconda guerra mondiale in fuga dall'Istria verso Trieste. Gli incontri proseguiranno nelle prossime settimane con altre classi dell'Istituto.
Oggi le classi 4AS, 5BR, 5CR si sono collegate con le classi di Santa Fe e con  l'Istituto Mattei di Latisana (UD) per condividere con gli studenti argentini la conclusione del loro anno scolastico e concludere il progetto "Il viaggio: conoscere l'Italia attraverso gli occhi di Dante e Virgilio" inserito nella settimana della lingua italiana nel mondo.
E' stato un momento di gioia e di festa virtuale che ha dimostrato l'entusiasmo con cui docenti e studenti hanno partecipato al progetto che ha voluto promuovere la nostra lingua e la nostra cultura. Per questo si auspica che la collaborazione possa continuare nei prossimi anni."

Le classi 5AS e 5BS hanno visitato la mostra foto-documentaria sull'occupazione italiana della Libia, dal titolo “Violenza e colonialismo, 1911-1943”, allestita alla Casa del Mantegna. Con la gentile guida offerta da Giorgia Giusti, i ragazzi hanno potuto seguire la cronologia degli eventi narrati nei diversi pannelli, in lingua italiana e araba (a cura di Costantino di Sante e Salaheddin Sury).  Partendo dalla rivolta di Sciara Sciat si è proseguiti analizzando le repressioni e le rappresaglie, terminate con impiccagioni e deportazioni dei cittadini libici nelle colonie di detenzione in Italia. Durante le due guerre mondiali si sono alternati in Libia i più feroci governatori che sono arrivati ad attuare trasferimenti forzati della popolazione in vei e propri campi di concentramento. I ragazzi si sono soffermati a fotografare il pannello con narrata la vicenda della resistenza organizzata dal leader anticolonialista libico, Omar al-Mukhtar.

Tutto quello che si è appreso è che si hanno le prove per sfatare il mito degli “Italiani brava gente”, solamente accennato nel loro libro di storia.





Viaggio studio per insegnanti, allo scopo di conoscere altre realtà formative e fare rete.

HELSINKI, Finlandia
03 - 09 ottobre 2021

Gli insegnanti (da sinistra) Simone Grassetto, Maria Conte, Ennio Polcini, Grazia Soliani.

Gruppo di lavoro alla conoscenza della cultura e della scuola finalndese.



All'interno del progetto Erasmus+ Ka1 "Il Mantegna in Europa per tutti e per ciascuno", è presente l'attività di mobilità dal titolo "English for Teachers", un percorso di potenziamento della lingua inglese per docenti di discipline non linguistiche.

Abbiamo partecipato al modulo programmato dal 23 al 29 febbraio 2020 a Dublino e si è rivelato un’interessante esperienza culturale, educativa e sociale nella promozione dell'apprendimento e della comunicazione interculturale e nello sviluppo delle competenze linguistiche.

Il corso si è svolto seguendo perfettamente il cronoprogramma. È stato intensivo e strutturato in maniera ottimale, un giusto compromesso tra lezioni teoriche e pratiche che ha facilitato la comprensione degli argomenti trattati nel quotidiano e ha permesso di assimilarli al meglio, fornendo gli strumenti più adatti. La parte pratica è stata fondamentale per sviluppare tutte le competenze necessarie.

La settimana è trascorsa velocemente. È stata molto impegnativa ma, nonostante le numerose attività, abbiamo vissuto pienamente ogni singolo momento, anche grazie al nostro tutor Alex, insegnante empatico, professionale e coinvolgente. Alex ha avuto la capacità di rendere tutto molto semplice, stimolando il confronto e l’interazione tra i partecipanti dei 14 Paesi Europei coinvolti nel percorso, attraverso metodologie di insegnamento che ci hanno permesso di fissare bene le nozioni apprese. Ad esempio, il gioco "Alla scoperta di Dublino - The TreasureHunt" fatto il secondo giorno, è stato l’occasione per scoprire la città attraverso un’attività piacevole e al tempo stesso iniziare a lavorare in gruppo in maniera coesa e produttiva.

Durante il corso abbiamo ampliato il nostro vocabolario di inglese studiando la cultura, le tradizioni e la storia dell'Irlanda, ascoltando musica irlandese e visitando i musei e il sito di Glendalough, poco a sud di Dublino, che ospita le rovine di un antico monastero nel contesto di un suggestivo scenario naturale. Ci siamo confrontati su tradizioni alimentari, miti e leggende, invenzioni e tecnologie, hobby e tempo libero, e ognuno dei partecipanti ha raccontato aspetti della propria nazione, affrontando anche tematiche attuali e quotidiane.

L’esperienza è stata positiva e ricca di stimoli. Molti gli spunti su cui lavorare anche dopo il ritorno in Italia. Abbiamo apprezzato le varie segnalazioni di siti per l'apprendimento dell'inglese in autonomia e siamo certi che quanto appreso in questo programma educativo e didattico ci sarà molto utile nel nostro lavoro quotidiano.

Descrivere questo percorso con un articolo è riduttivo. Siamo convinti che bisogna vivere in prima personaun’esperienza formativa come questa.

Ringraziamo lo staff organizzativo dell’Istituto per averci dato questa meravigliosa opportunità di crescita professionale e personale.

Auguriamo a tutti i colleghi di vivere, almeno una volta, un’esperienza simile.

Maria Rosaria Marseglia, Marco Bompieri

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
01/21 
start stop bwd fwd

Dal 12 al 18 gennaio 4 insegnanti del nostro istituto hanno partecipato ad una attività di mobilità dal titolo “Digital turn-How make your school more digital” all’interno del progetto Erasmus+ Ka1 “Il Mantegna per tutti e per ciascuno”. Il corso si è svolto a Santa Cruz (Tenerif) ed ha permesso ai nostri insegnanti di ottenere una visione più ampia sulla digitalizzazione della scuola, in particolare sulla gestione del cambiamento delle innovazioni digitali a livello organizzativo, nel contesto della progettazione ed attuazione del digital turn. Questa esperienza contribuirà sicuramente a migliorare lo spirito di internazionalizzazione della nostra scuola, avendo offerto la possibilità di conoscere e collaborare con colleghi di altre 8 nazioni e scoprire che, al di là di una distanza geografica, l’entusiasmo di cambiare il modo di fare scuola accumuna tutti.

Prof. Della Sciucca, Fochi, Menegazzo e Silocchi

1

Gazzetta di Mantova
04 Novembre 2019


La scuola nei paesi Europei Erasmus per gli insegnanti

Articolo consultabile direttamente al seguente link

1


Gazzetta di Mantova
30 Novembre 2019


STUDENTI A LEZIONE DI ALTA MODA MA CON MATERIALI DA RICICLO


Articolo consultabile direttamente anche al seguente link

1
1
2
3
4
5
1/5 
start stop bwd fwd

Foto di Nicola Scansani - Gazzetta di Mantova 
“È un oceano di nuvole e luce” il cielo d’Irlanda che ci saluta.
Lasciamo Dublino con un sole e un’aria tersa che ci fanno dimenticare i giorni di pioggia e vento intenso.
Siamo entusiaste della nostra esperienza, la prima rispetto quella già vissuta dai nostri colleghi in Erasmus+.
English for Teachers non è stato un corso di apprendimento della lingua inglese tradizionale, ma un modo di operare assieme a docenti europei in un’ottica di conoscenza reciproca, attraverso giochi di ruolo, momenti di lavoro e proposte progettuali fornite dai tutor di English Matters. A noi l’abilità di comprendere ciò che ascoltavamo e parlare per farci intendere, costruendo piano piano un vocabolario più ricco e imparando la cultura e la storia del paese ospitante. Ci lasciano un compito importante: di continuare a collaborare e soprattutto di disseminare ciò che abbiamo imparato in modo da poter accorciare sempre più le distanze fra scuole europee impegnandoci per costruire un progetto di scambio e di crescita.
Un grazie di cuore al team, che lavorando con tenacia ed impegno ci ha dato l’opportunità di sentirci sempre più cittadini europei.

Prof.sse Agnese Ramparelli, Adele Binotti e Ermana Marelli

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
01/14 
start stop bwd fwd

Sabato 9 e domenica 10 Novembre 2019 i nostri ragazzi della classe quarta ambientale hanno presentato i laboratori di scienze presso lo spazio Capriate. L'attività, riconosciuta come PCTO, è iniziata durante l'estate e continuata per 5 pomeriggi di formazione in convenzione con Alkemica.
Prof.ssa Cinzia Manicardi

1
2
3
4
5
6
1/6 
start stop bwd fwd

03/10/21 – 09/10/21
Docenti: Simone Grassetto / Maria Conte / Ennio Polcini / Grazia Soliani

Erasmus +
Structured Educational Visit to Schools & Training Seminars in Sveden

Vedi la Presentazione dell'esperienza
19/09/21 – 25/09/21
Docenti: Fochi Valentina / Menegazzo Paola / Silocchi Cinzia

Erasmus +
Structured Educational Visit to Schools & Training Seminars in Sveden

Vedi la Presentazione dell'esperienza

Sabato 12 ottobre 19 si è concluso il percorso Erasmus + ad Helsinki per Tiziana Piva, Anna Tosetti e Marco Bompieri che, grazie alla fattiva operosità del gruppo di lavoro che ha seguito il progetto e English Matters, hanno avuto un'importante occasione di crescita personale e professionale.
Questa esperienza ha permesso di conoscere la cultura e la società finnica, visitare luoghi indimenticabili e in particolare conoscere il sistema educativo finlandese che é stato presentato in modo verticale, dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado. Autonomia e responsabilità sono le basi di un sistema circolare che coinvolge famiglia, scuola, territorio e che si possono riassumere in queste parole chiave: flessibilità, attenzione, fiducia, individualizzazione, personalizzazione, nuove tecnologie e spazi di lavoro aperti.
Come più volte é stato sottolineato, la mission della scuola finlandese è così sintetizzabile:
"education is not preparation of life, education is life itself" (J. Dewey) perché "Stay happy at school, be happy in life".

Piva Tiziana, Tosetti Anna e Bompieri Marco

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
01/22 
start stop bwd fwd

“Tack” – „grazie“ in Svedese – si sente spesso in Svezia, perché gli Svedesi sono gente aperta, disponibile, gentile e riconoscente: ne ho fatto diretta esperienza durante il mio soggiorno a Stoccolma dal 22 al 28 settembre.

Sono stato il primo dei 18 insegnanti del Mantegna, Preside incluso, a partire per un Paese europeo grazie al progetto Erasmus+, a cui la nostra scuola ha aderito lo scorso anno scolastico (http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/erasmus/). Un progetto che avevo già conosciuto nel 1988 (https://www.youtube.com/watch?v=Uv6C417A9Mc), quando si chiamava solo Erasmus ed io, giovane studente di lingue, avevo frequentato per sei mesi la Pädagogische Hochschule di Ludwigsburg in Germania. Un’esperienza indimenticabile che aveva consolidato le mie conoscenze del tedesco e mi aveva regalato una nuova dimensione europea.

Questo, infatti, era ed è tuttora il senso del progetto Erasmus+: la mobilità di dirigenti, insegnanti, studenti e personale amministrativo nei Paesi dell’Unione Europea allo scopo di sperimentare dal vivo nuove realtà scolastiche, confrontarsi con sistemi educativi diversi, conoscere colleghe e colleghi di altre scuole d’Europa, scambiare con loro idee, metodi e opinioni ed importare nella propria scuola le buone pratiche apprese.

È quanto ho fatto per una settimana insieme ad altri 74 insegnanti provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro, Croazia, Slovenia, Bulgaria, Repubblica Ceca e Germania. Una settimana intensissima, con tanto lavoro “sul campo”, ma anche visite memorabili a Stoccolma e Uppsala e piacevolissimi momenti di svago trascorsi con un gruppo decisamente affiatato.

Alle colleghe Stefania Della Sciucca, Valentina Fochi, Paola Menegazzo e Cinzia Silocchi, che con dedizione e professionalità hanno gestito l’enorme sforzo organizzativo indispensabile per far decollare il progetto Erasmus+ nel nostro istituto, va quindi un “tack tack” di cuore!

Ennio Polcini


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
01/10 
start stop bwd fwd

                                        AVVISO

OGGETTO: A.S. 2018/2019 pubblicazione graduatorie interne definitive di istituto personale docente

Si avvisano i docenti interessati, che nell'area riservata del sito (documenti riservati) sono state pubblicate le graduatorie di cui in oggetto.
L'Erasmus per i Prof. Viaggi per conoscere le scuole Europee.
I docenti studieranno inglese e nuovi metodi didattici.
"Dobbiamo aprirci all'innovazione per il bene dei ragazzi"

ErasmusGazzetta

E’ stato approvato il progetto ERASMUS + nell’ambito dell’azione chiave KA1 “IL MANTEGNA IN EUROPA PER TUTTI E PER CIASCUNO” che permetterà al personale docente e non docente dell’istituto di seguire corsi di formazione in diverse nazioni Europee.

Il progetto predisposto dalla commissione costituita dalle prof.sse Stefania Della Sciucca, Valentina Fochi, Paola Menegazzo, Cinzia Silocchi e dal DSGA Renata Soncini ha ottenuto l’approvazione ed un finanziamento di € 58.000,00 e permetterà al personale di seguire percorsi di formazione in Svezia, Finlandia, Spagna e Portogallo, Estonia, Irlanda.

Il progetto permetterà di migliorare l’offerta formativa, la qualità dell’insegnamento, il management dall'amministrazione scolastica favorendo un’apertura alla dimensione europea dell’intero istituto. Il personale avrà infatti la possibilità di formarsi confrontandosi con i diversi sistemi scolastici europei, sperimentando modelli educativi innovativi anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie.

Il progetto approvato  si articola nelle seguenti attività:
     A) visite strutturate ad istituti scolastici e partecipazione a seminari e laboratori
     B) corsi su metodologie didattiche innovative ed inclusive
   C) corsi di lingua inglese per potenziare la metodologia CLIL e avviare progetti di collaborazione Europea che possano coinvolgere anche gli studenti.

BUONA FORMAZIONE A TUTTI !
erasmus

Si avvisano i docenti che la presentazione dell'Animatore Digitale, Prof.ssa Maria Rosaria Marseglia, è stata caricata nell'area riservata dei docenti

Il Collegio Docenti è convocato per lunedì 3 settembre 2018, dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso la sede centrale.
Seguirà Formazione “GDPR – general data protection regulation” dalle ore 17.00 alle ore 19.00 sempre presso la sede centrale.
 

Nel tardo pomeriggio di oggi, 30 Agosto 2018, il personale tutto dell'ITET Andrea Mantegna ha affettuosamente salutato il suo DS Prof. Michele Negro che lascia il timone della scuola dopo tre anni.

Un sentito ringraziamento per la sua professionalità e sensibilità manifestata in questo cammino insieme e l'augurio di buon lavoro nella nuova sede che gli è stata assegnata da parte di tutto il personale docente e non.

Nell'area DOCENTI del sito, sezione MODULISTICA/FINE ANNO  è stato caricato il MODULO DICHIARAZIONE REALIZZAZIONE ATTIVITA' DI FORMAZIONE.

Oggi 21 Aprile 2018, docenti e collaboratori scolastici di tante scuole di Mantova hanno partecipato all'evento conclusivo del corso Basic Life Support – early Defibrillation (BLSD), vale a dire “supporto di base delle funzioni vitali – defibrillazione precoce”.

Il Mantegna "ha schierato in campo" Daniele Alessandro, Manuela Amalia Berardi, Adele Binotti, Antonella Dall'Oglio, Lorella Ferrari, Monica Gioni, Davide Remo Grosso, Ermana Marelli, Filomena Marcellini, Giuseppe Militello, Domenico Moretti, Stella Panarisi, Fausto Pierri, Stefania Roversi e Fausta Trazzi.

Si avvisano tutti i docenti che è stata aggiornata l'area DSA/BES del nostro sito.

 

Si chiede ai COORDINATORI di CLASSE ed ai DOCENTI di SOSTEGNO di inviare rispettivamente i PDP ed i PEI al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 27/11/2017 con oggetto: PDP – INIZIALI ALUNNO – CLASSE e NON all’indirizzo del Dirigente come da comunicazione precedente. Anche chi ha già provveduto all’invio è pregato di inoltrare nuovamente all’indirizzo sopra indicato. Si ringrazia per la collaborazione.

                                       AVVISO

I COORDINATORI di CLASSE ed i DOCENTI di SOSTEGNO devono inviare rispettivamente i PDP ed i PEI al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  entro il 27/11/2017 con oggetto: PDP – INIZIALI ALUNNO – CLASSE. Si ringrazia per la collaborazione.

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 17 Ottobre 2017.

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 16 Febbraio 2018.

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 20 Marzo 2018.

Nell'area DSA/BES del sito sono stati pubblicati i file per la compilazione dei PDP.

Nell'area DSA/BES del sito sono stati pubblicati i file per la compilazione dei PDP.

Nell'area DSA/BES del sito sono state pubblicate le slides dell'incontro formativo tenutosi con la Dot.ssa Rebuzzi. Sempre nella stessa area sono stati caricati i decreti legislativi del 13 aprile 2017 n.62 e n.66 .

  Si ricorda che nell'area riservata del sito è stata già pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 18 Settembre 2017.

Dalla data odierna, fino al 5 agosto 2017, i docenti di ruolo, inclusi i docenti in anno di prova, potranno compilare la modulistica relativa alla premialità 2016/2017. La stessa è reperibile all’interno del RE (circolare 603), nonché all’albo di Istituto (prot. 10181) ed infine nella sezione Comunicati del sito (prot. 10181). Le schede andranno datate e sottoscritte in ogni pagina e consegnate a mano a scuola o tramite raccomandata. Non farà fede il timbro postale.

E' possiblie scaricare il modulo (allegato 1)►QUI e la definizione dei criteri di valutazione ►QUI.

 

 

 Si avvisa che nell'area DOCENTI - MODULISTICA - FINE ANNO sono stati caricati i  moduli revisonati per gli adempimenti di fine anno.

In data 21/03/2017 il Garante della Privacy ha emanato una nota circa le modalità di redazione del documento del 15 maggio per le classi quinte. Si comunica che tale nota è stata pubblicata nell'area Docenti → Modulistica

 

 

Nella sezione “Docenti/Modulistica” del nostro sito è disponibile per il download l’aggiornamento del modello in Microsoft Word precompilato per la stesura del Documento di Classe (“DOCUMENTO_FINALE_CLASSI_QUINTE.doc”) e il relativo file con le indicazioni di compilazione.

Nella sezione “Docenti/Modulistica” del nostro sito è disponibile per il download l’aggiornamento del modello in Microsoft Word precompilato per la stesura del DOCUMENTO FINALE CLASSI QUINTE (Revisione 2018),

Si comunica che in Modulistica, sezione DSA/BES, sono stati caricati tutti i documenti  del corso di formazione-aggiornamento su DVA-DSA-BES del 16 settembre 2016 e tutte le nuove versioni dei moduli  per la predisposizione dei PEI e dei PDP. 

Anche quest’anno il nostro Istituto arricchisce la propria offerta formativa facendo arrivare direttamente dall’Università di Amburgo una giovane assistente linguistica, grazie all’ormai collaudato Site Program (http://siteprogram.pacioli.net/).

Dal primo di ottobre fino a fine novembre gli alunni del settore economico che studiano il tedesco potranno contare sulla presenza di Nina Breuer la quale, coadiuvando il Prof. Polcini, approfondirà aspetti di civiltà della Germania ed offrirà a tutti gli studenti una possibilità in più per esercitare e quindi migliorare le proprie abilità linguistiche, soprattutto a livello di comprensione e produzione orale.

Se volete sapere qualcosa di più sul conto di Nina cliccate QUI.

 

Prof. Ennio Polcini

Nell'area riservata, alla voce Documenti Riservati, è stata caricata la bozza del regolamento per l'accoglienza degli alunni di rientro da un periodo di studi all'estero. Si prega di prenderne visione per il prossimo Collegio dei Docenti. 

Si ricorda che la bozza del verbale della seduta precedente è visionabile sempre nell'area riservata alla voce Collegi Docenti.

 

Si comunica che nell'area riservata del sito è stato pubblicato il verbale del Collegio dei Docenti del 26 ottobre 2016.

  Si comunica che nell'area riservata del sito è stato pubblicato il verbale del Collegio dei Docenti del 26 ottobre 2016.

  Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale

  del Collegio dei Docenti del 21 febbraio 2017.

 Il Collegio Docenti è convocato per Venerdì 1 settembre 2017, dalle ore 8.30 alle ore 11.00. L' Ordine del Giorno è  scaricabile ►qui .

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 17 giugno 2017.

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 16 giugno 2018.

Si comunica che nell'area riservata del sito è stata pubblicata la bozza del verbale del Collegio dei Docenti del 02 settembre 2019.

Nella Sezione Albo Pretorio → Avvisi è disponibile l’Avviso pubblico disponibilità di posti nell'Organico dell'Autonomia – L’Avviso – CLASSE DI CONCORSO A038 FISICA

Il termine perentorio per l’inoltro delle candidature da parte dei docenti a tempo indeterminato inseriti nell’ambito 019 è fissato per il 10 SETTEMBRE ORE 15:00

Nelle sezione ►Albo Pretorio On-line è possibile prendere visione della convocazione del primo Collegio Docenti per l’a.s. 2016/2017. Lo stesso è fissato per giovedì 1 settembre 2016 dalle ore 8.30 alle ore 11.30.

 

Il Dirigente Scolastico
Michele Negro

AVVISO PUBBLICO di disponibilità di posti nell’Organico dell’Autonomia presso l’ITET “A. Mantegna” di Mantova (1° Comunicazione).

PremioSONO DISPONIBILI ALL’INTERNO DELL’AREA RISERVATA LE GRIGLIE DI AUTO-OSSERVAZIONE IN FORMATO PDF E WORD PER ACCEDERE ALLA PREMIALITA’ DOCENTI A.S. 2015/2016. LE STESSE ANDRANNO COMPILATE DAGLI INTERESSATI ENTRO IL 10 AGOSTO 2016 E CONSEGNATE NEI SEGUENTI MODI: BREVI MANU/POSTA ORDINARIA/PEC CON FIRMA DIGITALE.

Avvisiamo che da lunedì prossimo, 5 ottobre 2015, sarà in vigore l'orario definitivo dei docenti. In allegato il dispositivo della Dirigenza.

►Circolare della Dirigenza

Area riservataMessaggio per i docenti del Mantegna:

Nell'area riservata è disponibile il calendario degli scrutini finali per il presente anno scolastico. Si anticipa che la serie di riunioni inizierà il giorno 26/08/2015 e si concluderà il 31 seguente. Chi non ricordasse le credenziali di accesso può richiederle all'indirizzo di posta seguente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PS. All'area riservata si accede attraverso PANNELLO LOGIN in questa pagina, sulla destra.

21/08/2015 Apportate alcune modifiche al file originale. Preghiamo di prenderne visione!

Nell'area riservata ai docenti è disponibile l'elenco dei coordinatori di classe e dei relativi segretari per il presente anno scolastico.

Dopo la riunione svoltasi il 5 novembre scorso rivolta ai coordinatori delle classi interessate, è resa disponibile la documentazione sulla normativa per i Bisogni Educativi Speciali. I file relativi sono reperibili reperibili nell'area riservata ai Docenti.

Nell'area riservata per i docenti sono disponibili i file in .pdf della programmazione dei Consigli di Classe di settembre e novembre 2013.

Qualora qualcuno non fosse in possesso delle credenziali di accesso (Nome utente e Password) può richiederle via email al webmaster locale al seguente indirizzo "Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.". Dopo una veloce verifica i dati richiesti saranno trasmessi con una risposta alla email inviata.

Nell'area riservata ai docenti (http://itasmantegna.it/documenti-riservati) è reperibile il file con l'elenco dei coordinatori e dei segretari dei Consigli di Classe per il presente anno scolastico 2013/14.

Qualora qualcuno non fosse in possesso delle credenziali di accesso (Nome utente e Password) può richiederle via email al webmaster locale al seguente indirizzo "Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.". Dopo una veloce verifica i dati richiesti saranno trasmessi con una risposta alla email inviata.